Chi Siamo

Chi Siamo

La cooperativa sociale “Salute, Cultura e Società” è un ente ausiliario che opera sull’intero territorio della capitanata ed ha già esperienza nella gestione di progetti di prevenzione in materia di abuso e dipendenza da sostanze stupefacenti e nuove dipendenze patologiche.

Gli operatori del progetto saranno lieti di mettere a disposizione la loro professionalità sia con gli studenti che con i docenti e genitori, attraverso la presentazione di format specifici rispondenti alle esigenze del contesto in cui verranno attivati.

Un’equipe psicoeducativa, attraverso l’ausilio di questionari, visione di video informativi, proiezione di presentazioni e prove pratiche, provvederà a fare attività di prevenzione, fornendo corrette informazioni, stimolando gli studenti a verificare le proprie conoscenze sul mondo delle sostanze e delle dipendenze, slegandosi da false concezioni ed erronee credenze.

Cosa Facciamo

Il format previsto con gli studenti ha una durata di 110 min (due ore curricolari) e si articola in due momenti:

  1. INFORMARSI E’ OK!
  2. ATTIVITA’ CON OCCHIALI Alcovista ®

Nella prima parte dell’incontro verrà presentato il progetto alla classe e verranno fatti visionare degli spot ed interventi sulle dipendenze patologiche. Seguirà a questo momento la compilazione di un questionario “INFORMARSI E’ OK!” volto a valutare le conoscenze in materia di abuso ed a stimolare la curiosità dei ragazzi su tematica da noi trattate. Terminata la compilazione dei questionari si aprirà una discussione interattiva con gli studenti, supportata da una presentazione in power point.

Nella seconda parte è previsto il coinvolgimento attivo degli studenti (sarà richiesto il supporto di 4 volontari) attraverso le prove con gli occhiali Alcovista ®. I nostri occhiali utilizzano una tecnologia ottica in grado di ricreare una situazione simile allo stato di ebbrezza-ubriachezza; i quattro volontari svolgeranno delle semplici prove ed avranno la possibilità di notare sulla propria “pelle”, mostrando anche agli altri, come le percezioni ed i comportamenti subiscano delle alterazioni significative quando si vive uno stato di alterazione psicofisica da sostanze.

L’intervento si conclude con la distribuzione di gadget, materiale informativo ed attestato di partecipazione.

Per assicurare un corretto svolgimento dell’incontro è necessaria la disponibilità di un videoproiettore, un computer, connessione ad internet.
Qualora tali supporti mancassero, abbiamo la possibilità di fornirli autonomamente purché preventivamente concordato.
E’ possibile svolgere un massimo di due incontri al giorno, con un numero di studenti compreso tra 8 e 50.
Il progetto non si rivolge solo agli studenti, ma offre anche al corpo docenti ed ai genitori (minimo gruppi da 5) qualora fossero interessati, la possibilità di organizzare incontri informativi sulle dipendenze patologiche.
Per qualsiasi informazione potete rivolgervi alla nostra segreteria organizzativa (attiva dal lunedì al venerdì, ore 10/12.30)